Nel regno del granito - Sabato 5 Marzo

In cima al lago di Como, c’è un altro lago, molto più piccolo. Si chiama lago di Mezzola come il paese che vi si specchia dentro. Novate Mezzola, ossia la villa nuova in mezzo alle acque, fino all’anno mille era luogo acquitrinoso e malsano. Le vite umane fluivano più in alto, oltre gli erti fianchi della montagna, a Codera e San Giorgio, dove i romani e prima ancora i liguri avevano trovato casa. 

Nell’ultimo secolo le cose sono andate un po’ diversamente: oggi San Giorgio si popola di villeggianti solo durante la bella stagione e a Codera hanno piantato eroiche radici ben sei abitanti. Entrambi i paesi non hanno ceduto alle lusinghe dell’asfalto. Due granitiche mulattiere, scolpite da generazioni di picapreda, le collegano al piano.

 

i due villaggi sono collegati da un sentiero costruito cent’anni fa per facilitare i lavori di escavazione di una condotta idraulica, e diventato famoso per le sue ampie vedute con il nome di Tracciolino. Tutt’intorno si gode di una natura lussureggiante che unisce in poche centinaia di metri una flora mediterranea ai boschi di conifere alpini. 

Luogo di transito e transizione, nevralgico accesso al cuore selvaggio delle alpi retiche: benvenuti nel regno del granito.

string_tracciolino.jpg

INFORMAZIONI

ORARIO DI RITROVO: 10:00

ORARIO DI ARRIVO: 17:00

LUOGO DI RITROVO: Novate Mezzola (SO)

LUNGHEZZA: 11 km  

DISLIVELLO: 750 m

Possibilità di merenda in rifugio

COSTO: 20 euro (15 per chi ha partecipato ad almeno 2 escursioni da inizio 2021)


La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza, il pranzo e tutto quanto non espressamente indicato.
L’itinerario potrà variare in relazione alle condizioni meteorologiche e ambientali, oltre che per qualsiasi ragione legata alla sicurezza dei partecipanti.
L'escursione verrà annullata, con avviso tempestivo alle persone che avessero prenotato, nel caso di maltempo o qualora non si raggiunga il minimo di 6 partecipanti (Max 20).

DESCRIZIONE TECNICA

Itinerario mediamente impegnativo, abbastanza lungo, che si sviluppa su mulattiere e ampi sentieri. Presenta salite e discese con buona pendenza, e per questo motivo richiede un minimo di allenamento e familiarità con l'ambiente montano. Non ci sono da segnalare particolari difficoltà  tecniche.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO:

•    scarpe o scarponcini con suola antiscivolo

•    giacca impermeabile e antivento

•    vestiario a cipolla: pantaloni comodi da trekking, pile o maglione di lana, piumino

•    guanti e cuffia o copricapo

•    occhiali da sole
•    scorta d’acqua 1,5 lt
•    viveri per pranzo al sacco

•    mascherina e gel igienizzante

•    super green pass per pranzo in rifugio


EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:
•    bastoncini da trekking

•   maglietta di ricambio

 

È possibile prenotare l'escursione entro il giorno precedente.

Per prenotazioni o maggiori informazioni scrivete una mail ad askthestone@gmail.com

 

guideassociate.png